RECUPERO DALLA PARALISI FACCIALE

recupero della paralisi facciale bell.pn

In alcuni casi di paralisi facciale, il nervo facciale può riprendersi completamente in altri invece il recupero è solamente parziale, questo dipende sia dal tipo di terapia che viene effettuata dal paziente sia dalla causa della paralisi facciale.

 

Esempi di cause di paralisi facciale in cui è possibile un recupero completo sono la paralisi di Bell, la sindrome di Ramsay Hunt e la sindrome di Guillain-Barré, sebbene tutti i casi siano diversi, il grado di recupero del nervo facciale è difficile da prevedere e purtroppo non è sempre possibile garantire il recupero completo.

Guarda la pagina dedicata alla cause della paralisi facciale

 

Quando un bambino nasce con paralisi facciale (paralisi facciale congenita) è solitamente dovuto ad uno sviluppo incompleto dei nervi o dei muscoli facciali, che può essere lieve o grave. Oppure la  paralisi facciale dalla nascita può essere uno dei tanti sintomi associati a rare sindromi genetiche.

La paralisi facciale può verificarsi  anche durante il parto, spesso a causa di pressione o trauma al nervo facciale. In questi casi ci può essere un buon recupero entro i primi giorni e settimane dalla nascita. Sulle paralisi da pressione nel canale del parto c'è spesso un approccio "aspetta e guarda" prima di eseguire altri test, per vedere se la paralisi si risolve naturalmente.

 

In casi più rari di paralisi facciale, il nervo facciale potrebbe essere stato tagliato o reciso (ad esempio, durante un intervento chirurgico per rimuovere un tumore o in seguito a un trauma come un incidente stradale).

In questi casi non ci sarà alcun recupero naturale e sarà richiesto il trattamento chirurgico e la riabilitazione per aiutare a ripristinare alcune funzioni facciali.

Vedere l' elenco completo delle cause per ulteriori informazioni.

 

Cosa succede al viso quando hai la paralisi facciale?

 

Quando si verifica improvvisamente la paralisi facciale, il lato interessato del viso si sentirà e apparirà rilassato-floscio poiché non ci sono segnali nervosi che stimolano i muscoli di contrarsi. Ci sono molti sintomi diversi associati alla paralisi facciale che variano a seconda della causa.

 

 

Quanto dura il recupero dopo una paralisi facciale?

 

Paralisi di Bell e sindrome di Ramsay Hunt

  • Il recupero spontaneo avverrà per la maggior parte delle persone entro una - tre settimane dall'insorgenza dei sintomi.

  • Altri si riprenderanno bene entro i primi tre mesi, ma potrebbero continuare a manifestare alcuni sintomi lievi.

  • Una minoranza di persone presenterà sintomi persistenti di debolezza oltre i tre mesi.

Altre cause

È più difficile prevedere il tasso di recupero in altre condizioni poiché vi è molta variazione da persona a persona e dalle circostanze individuali.

Ora ti parlerò in generale rispetto a cosa potresti provare quando si è verificato un recupero incompleto del tuo nervo facciale.

 

Quali sono i segni di un recupero dopo una paralisi facciale?

 

Quando il tuo viso inizia a riprendersi, i segnali nervosi inizieranno a raggiungere i muscoli e potresti notare alcune delle seguenti sensazioni:

  • Alcuni muscoli iniziano a lavorare prima di altri: ad esempio, l'occhio potrebbe iniziare a chiudersi correttamente ma il tuo sorriso potrebbe essere ancora debole.

  • Il tuo viso inizierà ad apparire più simmetrico quando sarai rilassato perché i muscoli riacquisteranno il loro tono e non sembreranno più così "flosci".

  • Le persone inizieranno a dirti che ti vedono meglio, ma i tuoi movimenti potrebbero essere ancora molto deboli.

  • Una sensazione di formicolio in faccia (può essere un segno positivo legato al recupero del nervo facciale )

  • Potrebbero comparire contrazioni involontarie in questo caso devi farmelo presente durante la seduta di fisioterapia o comunicarlo al tuo medico curante in quanto ciò può significare una serie di cose, alcune positive (in relazione al recupero) e altre negative (es un segno di compressione nervosa).

Man mano che avanzi nel recupero potresti notare altri cambiamenti in atto sul tuo viso, ad esempio:

  • L'occhio colpito può sembrare più piccolo

  • L'angolo della bocca può sembrare rialzato verso lato colpito.

  • La guancia colpita può sembrare tesa e rigida.

  • Potresti notare che alcuni muscoli si muovono insieme invece che separatamente, ad esempio, i tuoi occhi potrebbero chiudersi quando sorridi. La tua guancia può contrarsi o irrigidirsi quando alzi le sopracciglia. Questo fenomeno viene chiamato synkinesis.

Questi sono sintomi comuni durante il recupero del nervo facciale, indipendentemente dalla causa.

 

Durante il processo di recupero potresti notare che i muscoli facciali sono sbilanciati questo perchè i muscoli si stanno riprendendo a velocità diverse questo può avvenire anche perchè il nervo facciale ha cinque rami che forniscono ciascuna delle seguenti aree:

  1. Fronte

  2. Occhio

  3. Guancia

  4. Mento

  5. Collo

e un ramo potrebbe riprendersi prima di un altro.

 

Cosa devi fare se il tuo viso non si è ancora ripreso?

  • Se la chiusura degli occhi e il battito delle palpebre non si sono completamente ripresi chiedi aiuto e consiglio al tuo oculista per assicurarti che i tuoi occhi siano protetti .

  • Se non hai iniziato un percorso di rieducazione facciale chiedi al tuo medico di indirizzarti a un fisioterapista per la valutazione e il trattamento della tua paralisi facciale. Il fisioterapista deve avere esperienza specialistica nella gestione e nel trattamento della paralisi facciale.

  • Non tentare di eseguire esercizi senza un aiuto professionale poiché potresti fare più male che bene. La maggior parte delle persone vuole fare qualcosa, ma sforzarsi troppo può portare a problemi in seguito nel recupero. Molto spesso vedo più problemi legati all' autotrattamento improvvisato che alla paralisi.

  • Cerca di rilassarti e lascia che la natura faccia il suo corso.

  • Non essere desideroso di forzare i muscoli deboli a muoversi. Consenti loro di riprendersi nel loro tempo, accompagnali nella ripresa con l'aiuto di un professionista.

  • I consigli da Internet, in particolare la visione di video sugli esercizi di trattamento, potrebbero essere del tutto inappropriati o addirittura controproducenti per il tuo caso individuale. Ricorda che ogni caso di paralisi facciale è unico, quindi ciò che funziona per una persona potrebbe essere totalmente inappropriato per un'altra.

  • Il massaggia il viso delicatamente questa è una cosa che può fare bene per il tuo viso. Usa i polpastrelli delle dita e massaggia delicatamente la fronte, le tempie, la guancia, il mento e il collo.

Per qualsiasi dubbio contattami pure +39 3393057984