COSA FARE SE TI HANNO APPENA DIAGNOSTICATO LA PARALISI FACCIALE

diagnosi paralisi facciale.png

Fai un bel respiro.. Molto spesso con una buona terapia tutto si risolve e torna come prima.

È però importante che i pazienti affetti da paralisi facciale vengano indirizzati tempestivamente a specialisti competenti, per garantire che ricevano la giusta cura per i problemi legati alla paralisi facciale, e anche in modo che gli vengano presentati i trattamenti e gli interventi chirurgici che potranno essergli utili loro in futuro.

Ci sono molti interventi trattamenti disponibili per le persone con paralisi facciale, ma ogni individuo è diverso e se un particolare trattamento o intervento chirurgico è adatto o meno dipende spesso dalla diagnosi.

 

Alcuni tipi di paralisi facciale sono temporanei e alcuni sono permanenti, e a volte può sembrare frustrantemente lento aspettare che gli specialisti forniscano consigli sul miglior piano d'azione. Tuttavia, ci sono spesso ottime ragioni per questo approccio "aspetta e vedi".

Il tuo medico di famiglia è spesso la prima persona che contatterai per la tua paralisi facciale, a meno che tu non sia stato ricoverato direttamente in pronto soccorso in ospedale o abbia avuto la paralisi dalla nascita.

Quando ti rivolgi al tuo medico, assicurati di descrivere eventuali altri cambiamenti che potresti aver subito di recente, anche se sembrano estranei al tuo viso.

Comunque ti consiglio, in caso di paralisi facciale , se il tuo medico non ti risponde di recarti velocemente in pronto soccorso o alla guardia medica.

 

Specialisti che potrebbero essere coinvolti nelle tue cure

Esistono diversi specialisti o servizi a cui potresti far riferimento in relazione alla paralisi facciale.

  • Fisioterapista 

  • Neurologo

  • Oculista

  • Audiologo

  • Chirurgo estetico e ricostruttivo

  • Chirurgo maxillo-facciale

  • Neurochirurgo

  • Chirurgo plastico oculare

  • Ortodontista

  • Psicologo / consulente

  • Logopedista

Diagnosi di paralisi di Bell

Se sospetti di avere la paralisi di Bell, dovresti farti visitare dal tuo medico o recarti al pronto soccorso il prima possibile. È importante iniziare la terapia entro 72 ore dall'esordio, poiché la ricerca scientifica in

 

dica che questo è il periodo di tempo ottimale in cui la paralisi di Bell risponderà con successo al trattamento.

Il trattamento di routine per la paralisi di Bell è con gli steroidi .

 

In caso di sospetta paralisi é fondamentale consultare un medico perchè la paralisi facciale potrebbe anche essere causata da:

Ictus : la paralisi di Bell è la causa più comune di improvvisa debolezza facciale, ma un operatore sanitario dovrebbe sempre escludere un ictus.

 

Sindrome di Ramsay Hunt : Se ha un forte dolore intorno all'orecchio, solitamente seguito da un'eruzione di vesciche dentro o intorno all'orecchio, al cuoio capelluto o all'attaccatura dei capelli, o alla bocca o alla gola Si noti che la sindrome di Ramsay Hunt viene trattata con antivirali . Possono anche essere prescritti steroidi.

 

Malattia di Lyme : Se hai una storia di esposizione alle zecche / vacanze in campeggio o eruzione cutanea (non sempre presente). Se ha sintomi simil-influenzali, dolori articolari o stanchezza. La malattia di Lyme viene trattata con antibiotici.

Quindi cause diverse farmaci diversi..contatta sempre un medico!

 

Cura degli occhi nella paralisi facciale

La cura degli occhi è fondamentale, leggi qui cosa fare in caso di occhio secco. Nota che un'eccessiva lacrimazione degli occhi può essere un segno di un problema di secchezza oculare. Il video qui sotto fornisce informazioni su come chiudere gli occhi con del nastro adesivo.

 

Bocca secca nella paralisi facciale

La cura della bocca è fondamentale, leggi qui cosa fare in caso di bocca secca.

 

Mangiare e bere con la paralisi facciale

Mangiare e bere può essere difficile nelle prime fasi. Per ulteriori informazioni leggi questo articolo

 

Esercizi per il viso con la paralisi facciale

Quando il tuo viso non funziona come dovrebbe, è molto allettante provare a costringere i muscoli a lavorare di nuovo facendo esercizi facciali.

Non tentare di eseguire esercizi senza un aiuto professionale poiché potresti fare più male che bene. La maggior parte delle persone vuole fare qualcosa, ma sforzarsi troppo può portare a problemi in seguito nel recupero.

Ci sono prove che suggeriscono che esercitare i muscoli facciali con troppa forza può portare a un cablaggio errato dei nervi mentre si riprendono, portando a complicazioni a lungo termine note come la sincinesia.

 

Il tuo nervo facciale non è diverso da qualsiasi altra parte del corpo e ci vorrà del tempo per guarire. Un delicato massaggio facciale è preferibile a esercizi energici, utilizzando i polpastrelli delle dita massaggiare delicatamente la fronte, le tempie, la guancia, il mento e il collo. Se sei preoccupato per come sta andando il tuo recupero chiedi al tuo medico di indirizzarti da un fisioterapista per effettuare una valutazione ed iniziare il trattamento riabilitativo. Il tuo fisioterapista dovrebbero avere esperienza specialistica nella gestione e nel trattamento della paralisi facciale.

 

Per qualsiasi dubbio contattami pure +39 3393057984