l'ernia discale va operata?

Aggiornamento: 29 set 2021


Quando a una persona viene diagnosticata un'ernia del disco, una delle maggiori paure è la necessità di un intervento chirurgico. Ma contrariamente a quanto molti pensano, l'ernia del disco, nella maggior parte dei casi, non ha bisogno di un intervento chirurgico.

Una revisione sistematica pubblicata su Clinical Rehabilitation, intitolata: La probabilità di regressione spontanea dell'ernia del disco lombare: una revisione sistematica, ha voluto determinare la probabilità di regressione tra ciascun tipo di ernia del disco lombare, attraverso un trattamento conservativo.

Lo studio ha coinvolto 361 persone, con casi di ernie del disco lombare. Hanno fatto 2 test di imaging, uno prima e uno dopo il trattamento. Il caso consisteva in:


  • 60 protusioni (B)

  • 93 ernie discali (C)

  • 154 ernie espulse (D)

  • 54 ernie migrate (*considerati i più gravi - E)

Lo studio, ha concluso che le regressioni spontanee dell'ernia del disco possono risolversi completamente con il trattamento conservativo di fisioterapia e degli esercizi fisici, richiedendo interventi chirurgici solo nella minoranza dei casi, che non rispondono con il trattamento conservativo.

Di questi casi, l'ernia espulsa e l’ernia migrata avevano maggiori probabilità di regredire rispetto alla protusione del disco (77% contro 30%).

L’ernia del disco migrata ha avuto un tasso di regressione completo significativamente più elevato rispetto all'estrusione del disco (43% contro 15%).

I primi casi di riassorbimento dopo un trattamento conservativo sono stati segnalati già nel 1984 . Un anno dopo, Teplik e Haskin hanno riportato 11 casi di ernia del disco con regressione spontanea. E da allora i ricercatori hanno trovato riassorbimento dell’ ernia con tassi variabili.

Recenti studi, a partire dal 2017, mostrano che tra circa il 35% e il 100% dei casi può subire un riassorbimento dell'ernia del disco per un periodo da 3 a 40 mesi. Un'analisi di 11 articoli che coinvolgono 587 pazienti con ernia lombare ci dà una prospettiva molto positiva per questi casi.

In tutti gli articoli analizzati, i pazienti sono stati sottoposti a trattamento conservativo. Dei 587 individui, 380 avevano un riassorbimento spontaneo dell'ernia del disco. La probabilità di riassorbimento dell'ernia del 64%.

I tassi di riassorbimento sono stati:

96% per un’ernia migrata ;


70% per un ernia espulsa;




41% per una protusione;


30% per una degenerazione discale .


Prima di pensare ad un operazione guarda questi grafici e chiamami o contatta un bravo fisioterapista nella tua zona


238 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti