Dolore alle gambe dopo una prolungata posizione seduta o eretta

Spesso i miei pazienti in questo periodo mi dicono che da quando lavorano da casa, hanno molto dolore alle gambe, soprattutto quando stanno seduti alla scrivania o in piedi in fila davanti ad un negozio.


Il dolore alle gambe nuovo e persistente merita sicuramente una visita dal medico per la valutazione.

Questo tipo di dolore alle gambe può avere molte cause, ma la descrizione del dolore dopo una prolungata posizione eretta o seduta suggerisce un possibile accumulo di liquido nelle vene delle gambe che può portare ad una malattia venosa cronica o all' insufficienza venosa.


La malattia venosa cronica si verifica quando le valvole nelle vene delle gambe non funzionano correttamente per mantenere il sangue in movimento in modo efficiente dalle gambe al cuore. Invece, il sangue si accumula nelle gambe e nei piedi, causando dolore e gonfiore. Il dolore è tipicamente descritto come una sensazione di bruciore o crampi, principalmente al polpaccio. Questo avviene anche perchè il polpaccio è il nostro cuore venoso e se non si cammina non si contrae e non può esercitare la sua funzione di "pompa venosa"



L'infiammazione passata di una vena (flebite) può danneggiare le valvole e portare a una malattia venosa cronica. La cattiva funzione delle valvole nelle vene delle gambe contribuisce anche alle vene varicose - vene dilatate visibili appena sotto la pelle. Le vene varicose possono anche portare a malattie venose croniche.

Fare attività fisica, alzarsi dalla sedia e fare 2 passi ogni ora, indossare calze a compressione alta fino al ginocchio possono essere delle strategie che aiutano ad alleviare il disagio associato all'accumulo di liquidi nelle gambe.


2.447 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti