Come usare il Ghiaccio per diminuire velocemente il dolore

Aggiornamento: 12 mar

La terapia del freddo si basa su applicazioni di ghiaccio per gestire l'infiammazione e il dolore


La terapia del freddo è anche nota come terapia del ghiaccio o crioterapia e dovrebbe essere utilizzata nella maggior parte dei casi in cui è presente una lesione acuta come; Contusione: che è una botta, un livido senza una ferita della pelle solitamente causato da un un trauma, o dopo un intervento chirurgico, uno strappo muscolare, una distorsione, una lesione al legamento di un'articolazione ecc..



Come prima cosa per utilizzare la terapia del freddo ti serve una borsa del ghiaccio o un impacco di gel che è disponibile nella maggior parte delle farmacie. In caso di emergenza anche usare un sacchetto di verdure surgelate! ricordati di avvolge il ghiaccio in un asciugamano e applicarlo sulla zona per 15-20 minuti. Se non ti senti a tuo agio con questo metodo, sono disponibili molti prodotti che rendono molto facile l'utilizzo della terapia del ghiaccio per alleviare il dolore e l'infiammazione.


L'uso del ghiaccio è spesso impiegato per ridurre il gonfiore dei tessuti danneggiati, in questo caso è molto più utili metterlo sulla parte da trattare per 10 minuti toglierlo 10 minuti e rimetterlo altri 10 minuti.


GHIACCIO E INFIAMMAZIONE

L'infiammazione è una risposta naturale alle lesioni e serve per aiutare a riparare i tessuti; tuttavia, un'infiammazione eccessiva provoca dolore. Le applicazioni a freddo possono aiutare a ridurre al minimo l'infiammazione, ridurre il dolore e accelerare la guarigione.


Quando i tessuti si raffreddano, il metabolismo locale diminuisce, i vasi sanguigni si restringono e si riduce la conduzione dei nervi. Questo aiuta ad alleviare il dolore.


Il ghiaccio può essere applicato in molti modi:

Applicazioni statiche di ghiaccio

Ghiaccio spray

Massaggio con il ghiaccio

Quest'ultimo metodo è meno conosciuto ma è un ottimo metodo per lavorare su aree molto specifiche ad esempio del collo, una spalla, un ginocchio ecc.. e per ridurre il tempo necessario per produrre gli effetti desiderati. Se hai poco tempo questo tipo di applicazione è quella che fa per te.


L'uso del ghiaccio per alleviare il dolore è possibile anche con speciali fasce che si fissano intorno all'articolazione o ad esempio al collo e ne permettono l'applicazione mantenendo le mani libere.


Come fare nel modo corretto la terapia del ghiaccio


Usare un asciugamano caldo e umido su un impacco di ghiaccio può eliminare parte dello shock termico, che può causare spasmi o contrazioni muscolari, e la sensazione di riscaldamento iniziale ti consente di adattarti gradualmente al freddo. Questo aiuta ad evitare qualsiasi reazione iniziale improvvisa al freddo che può contrarre eccessivamente i muscoli (immagina di dover mettere del ghiaccio sul collo o in mezzo alle scapole, questo piccolo trucco ti aiuterà ad evitare di irrigidirti troppo per il freddo) .


Mi raccomando non lasciare mai il ghiaccio in posa per più di 20 minuti per evitare di congelare troppo i tessuti.


Un altro metodo per applicare la terapia del ghiaccio è il massaggio con il ghiaccio. In questo caso non tenere il ghiaccio in un punto fisso per più di 3 minuti.


Terapia del freddo con massaggio con il ghiaccio

  • Uno studio del 2010 sul Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics ha indicato che “l'uso del ghiaccio o della crioterapia nella gestione degli infortuni sportivi è ampiamente accettato nella pratica clinica. Sono stati proposti numerosi benefici fisiologici del ghiaccio, tra cui il raffreddamento periferico dei tessuti superficiali, una riduzione della risposta infiammatoria, riduzione del dolore, riduzione della formazione di edema e diminuzione della morte cellulare per ipossia secondaria.

Il massaggio con ghiaccio è una modalità efficace e poco costosa che si traduce nel raffreddamento dei tessuti superficiali e profondi in un periodo di applicazione relativamente breve rispetto ad altri metodi. Il massaggio con il ghiaccio ha dimostrato di essere efficace per ridurre il dolore del travaglio, diminuire il dolore e migliorare la funzione nei pazienti con artrosi del ginocchio e ridurre il dolore neuropatico ". Lo studio di questo articolo ha rilevato che il massaggio con il ghiaccio riduce il dolore e lo spasmo muscolare associati all'esercizio fisico.

L'articolo continua: “Un altro meccanismo locale potrebbe essere una diminuzione del rilascio di radicali liberi correlati all'esercizio muscolare, poiché l'applicazione del ghiaccio viene solitamente utilizzata per recuperare le prestazioni dallo stress da calore indotto dall'esercizio. Infine, uno studio recente ha dimostrato che l'applicazione del ghiaccio ha aumentato significativamente la velocità di conduzione delle fibre muscolari del muscolo quadricipite dopo l'induzione del dolore artrogenico. Quindi, è anche possibile che la velocità di conduzione nervosa sia stata alterata dal massaggio del ghiaccio. Sia i meccanismi locali che quelli centrali possono essere coinvolti negli effetti sensoriali e motori del massaggio con il ghiaccio ". Inoltre, "... il massaggio con il ghiaccio sembra essere più efficace nel ridurre la temperatura intramuscolare rispetto a una borsa del ghiaccio."

Come fare un massaggio con il ghiaccio

Il massaggio con il ghiaccio si fa applicando il ghiaccio o una sfera per cryomassaggio direttamente sulla pelle ed effettuando un movimento circolare o avanti e indietro sul sito da trattare. Un metodo per aree più grandi come la schiena consiste nell'iniziare il massaggio a circa 30 cm dal punto esatto della lesione per poi spostarsi lentamente centralmente verso il tessuto danneggiato, in modo che il massaggio sia concentrato in un'area di circa 10/15 cm di diametro.

Consiglio: Tieni a portata di mano un asciugamano per assorbire il ghiaccio sciolto mentre procedi.


Risposta del corpo alla terapia del freddo


La risposta al massaggio con il ghiaccio consisterà tipicamente in 4 fasi progressive:

  1. Freddo: la prima sensazione è quella del freddo, che si avverte quasi immediatamente e progredisce verso una spiacevole sensazione di freddo nella fase successiva.

  2. Bruciore: il freddo fastidioso si trasforma in un tipo di sensazione bruciante. Di solito dura circa 3 minuti.

  3. Dolore-Fastidio: la sensazione di dolore è di breve durata, ma segnala l'avvicinarsi della fase finale.

  4. Intorpidimento: man mano che il massaggio con ghiaccio viene continuato, l'area da trattare diventa progressivamente insensibile (quasi analgesica). Quando la reazione raggiunge questo punto o dopo 5 minuti (a seconda dell'evento che si verifica per primo), il massaggio con ghiaccio deve essere terminato.

A cosa fare attenzione durante il massaggio con il ghiaccio

Prima di usare questa tecnica dovresti avere familiarità con le fasi precedenti, se non hai mai usato il ghiaccio come terapia prova ad usarlo in maniera statica e fai caso alle sensazione delle fasi che ho descritto prima. Devi fare molta attenzione a non utilizzare questo particolare metodo per più di 5 minuti. Non tenere il ghiaccio immobile in un punto per più di 2 minuti. Dopo il trattamento, l'area deve essere asciugata con un panno, ma non strofinata per non far aumentare subito la temperatura.

.

Quanto deve durare la terapia del freddo con il ghiaccio

In generale, se non applicato direttamente sulla pelle (con un panno che lo separa dal contatto diretto), il ghiaccio può essere utilizzato per 15-20 minuti. Non ha senso tenerlo in posa per 30min o un ora perchè dopo circa 15 minuti non servirà più ai nostri tessuti e gli impacchi perderanno il livello effettivo di freddo. Dopo averlo utilizzato metti gli impacchi di ghiaccio o gli involucri di gel nel congelatore per circa 45 minuti affinché raggiungano nuovamente un livello terapeutico per un'applicazione efficace. Se gli impacchi per terapia del freddo vengono raffreddati per la prima volta, lasciarli nel congelatore per circa 6 ore prima dell'uso.

Se non ti servono più scongelale, puliscile, asciugarle accuratamente e conservale, ma ricordati che per la manutenzione efficace è bene riporle in freezer ogni 6 mesi circa perchè si mantengano efficaci, in questo modo dovrebbero durare per anni.






Come usare il ghiaccio per alleviare il dolore acuto

I nuovi involucri consentono una facile applicazione e conservazione. Possono essere utilizzati da seduti, in piedi o sdraiati, rendendoli ottimi per l'uso casalingo e molto efficaci da applicare su collo, spalle e parte superiore della schiena. Per un problema acuto che presenta dolore e infiammazione, un buon metodo da usare per la terapia del ghiaccio 10 minuti su 10 min senza 10 min su ogni 1-2 ore durante le prime 24-48 ore dopo l'infortunio, o 10 min di applicazione ogni 15 minuti nelle prime 2-4 ore.

Per utilizzare questi metodi, è necessario disporre delle confezioni pronte per l'uso. Quindi, è molto utile avere del ghiaccio o delle sacche di gel nel congelatore. Tuttavia, gli infortuni sono spesso inaspettati, quindi potresti dover improvvisare. Puoi tritare il ghiaccio e metterlo in un sacchetto di plastica o anche usare un sacchetto di verdura già congelato e se sei in giro puoi fermarti a prendere un ghiacciolo, un gelato o dei surgelati in un supermercato. Non dimenticare di mettere sempre uno strato di tessuto tra il ghiaccio e la cute.


Combinazione tra terapia del ghiaccio e calore

La combinazione di calore e ghiaccio è un metodo efficace per ridurre il gonfiore.

La terapia combinata produce anche un'azione di pompaggio nei tessuti, che ne favorisce il drenaggio e previene il ristagno di sangue dopo un trauma. Dovresti iniziare partendo dal calore, quindi alternare con il ghiaccio e terminare sempre con il ghiaccio. Questo può essere fatto ogni volta che è necessario ed è un ottimo metodo per favorire la guarigione e passare rapidamente dallo stadio acuto a quello subacuto, dove il calore può essere la principale scelta terapeutica.


Quando usare la terapia del freddo:

Il freddo è ottimo per lesioni o infiammazioni recenti o acute. Tuttavia, ci sono momenti in cui una recente insorgenza di dolore non richiede calore, come svegliarsi al mattino con un torcicollo a causa di una cattiva postura del sonno o dormire sotto una corrente fredda. Queste situazione di solito rispondono meglio ad una terapia di calore ad esempio una doccia calda mattutina. Questo avviene perché il ghiaccio può causare un aumento del tono dei muscoli.


In generale, brevi applicazioni di ghiaccio possono aiutare e dare il sollievo dal dolore rimuovendo l'infiammazione e possono ridurre gli spasmi muscolari direttamente correlati al gonfiore e al dolore. Il ghiaccio riduce il ristagno di liquidi, diminuisce la pressione sanguigna localizzata e favorisce il drenaggio linfatico.


Quando NON usare la terapia del freddo

Sebbene il ghiaccio sia ben tollerato dalla gran parte della popolazione, alcune persone non possono tollerare questo tipo di terapia. La terapia del ghiaccio non dovrebbe essere utilizzati in persone con ipersensibilità al freddo, arteriosclerosi o diabete, in cui la sensibilità è notevolmente ridotta, in persone con la gotta o l'artrite reumatoide o in alcuni soggetti con disturbi del collagene. Se hai qualche dubbio chiedimi durante la terapia se puoi usare questa tecnica o contatta il tuo medico.



Leggi l'articolo per scoprire come è meglio comportarsi in fase acuta

leggi l'articolo




21.505 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti