Prevenire il mal di schiena

Il mal di schiena è uno dei motivi più comuni per cui le persone vanno dal fisioterapista. Secondo alcuni studi il mal di schiena è una delle principali cause di disabilità in tutto il mondo.

Fortunatamente, puoi prendere misure per prevenire o alleviare la maggior parte degli episodi di mal di schiena. Se non hai fatto prevenzione e rimani bloccato con la schiena allora dei trattamenti di fisioterapia e degli esercizi volti ad un ripristino di un'adeguata biomeccanica del colonna ti permetteranno di guarire entro poche settimane.

Molti quando vengono da me stanno già pensando ad un intervento però ricordati che tutti gli studi dicono che la chirurgia è raramente necessaria per trattare il mal di schiena e in molti casi anche dopo l'intervento i sintomi persistono, questo è il motivo che spinge sempre più gli ortopedici e i neurochirurghi a consigliare la fisioterapia prima di prendere in considerazione la possibilità di ricorrere alla chirurgia.




Sintomi

Il dolore alla schiena può variare da un dolore muscolare a una sensazione di morsa, bruciore o fitta lancinante. Inoltre, il dolore può irradiarsi lungo la gamba o peggiorare quando ci si piega, si ruota, si solleva dei pesi, ci si alza dal letto o dalla sedia, si sta in piedi o si cammina.


Quando è il caso di farsi vedere un medico

La maggior parte del dolore alla schiena migliora gradualmente con il trattamento fisioterapico, gli esercizi e la cura di sé, di solito entro poche settimane.

Contatta il tuo medico se il tuo mal di schiena:

  • Persiste per alcune settimane

  • È grave e non migliora con la fisioterapia

  • Si diffonde su una o entrambe le gambe, soprattutto se il dolore si estende sotto il ginocchio

  • Provoca debolezza, intorpidimento o formicolio in una o entrambe le gambe

  • È accompagnato da una perdita di peso inspiegabile

In rari casi, il mal di schiena può segnalare un grave problema medico.

Cerca assistenza immediata se il tuo mal di schiena:

  • Provoca nuovi problemi all'intestino o alla vescica

  • È accompagnato da una febbre

  • È stato scatenato da una caduta, un grave colpo alla schiena o altre lesioni


Cause

Le condizioni comunemente legate al mal di schiena includono:

  • Strappo muscolare o legamentoso. Il sollevamento di carichi pesanti ripetuti o un movimento improvviso possono affaticare i muscoli della schiena e i legamenti spinali. Se sei in cattive condizioni fisiche, uno sforzo costante sulla schiena può causare dolorosi spasmi muscolari e trigger point.

  • Problema del disco. I dischi agiscono come cuscinetti tra le ossa (vertebre) nella colonna vertebrale. Il materiale morbido all'interno di un disco può gonfiarsi o rompersi e premere su un nervo (ernia). Tuttavia, puoi avere un disco gonfio o rotto (erina o protusione) senza dolore alla schiena. La malattia del disco si riscontra spesso incidentalmente quando si hanno i raggi X della colonna vertebrale per qualche altro motivo ma non è sinonimo di patologia, infatti molte persone presentano un ernia in risonanza ma non avvertono ne dolore ne nessun altro sintomo.

  • Artrite. L'osteoartrosi può colpire la parte bassa della schiena (cioè la lombare). In alcuni casi, l'artrite nella colonna vertebrale può portare a un restringimento dello spazio attorno al midollo spinale, una condizione chiamata stenosi spinale.

  • Osteoporosi. Le vertebre della colonna vertebrale possono sviluppare fratture dolorose se le ossa diventano porose e fragili.


Fattori di rischio

Chiunque può sviluppare mal di schiena, anche bambini e adolescenti. Questi sono i fattori potrebbero metterti a maggior rischio di sviluppare mal di schiena:

  • Età. Il mal di schiena è più comune con l'avanzare dell'età, a partire dai 30 o 40 anni circa.

  • Mancanza di esercizio. I muscoli deboli e inutilizzati della schiena e dell'addome potrebbero causare mal di schiena.

  • Peso in eccesso. L'eccesso di peso corporeo aumenta lo stress sulla schiena.

  • Malattie. Alcuni tipi di artrite e cancro possono contribuire al mal di schiena.

  • Sollevamento improprio. Usare la schiena invece delle gambe può provocare mal di schiena.

  • Condizioni psicologiche. Le persone inclini alla depressione e all'ansia sembrano avere un rischio maggiore di mal di schiena.

  • Fumo. I fumatori hanno un aumento dei tassi di mal di schiena. Ciò può accadere perché il fumo provoca più tosse, che può portare a ernie discali. Il fumo può anche ridurre il flusso sanguigno alla colonna vertebrale e aumentare il rischio di osteoporosi.

Prevenzione

Potresti evitare il mal di schiena o prevenirne il ripetersi migliorando la tua condizione fisica e imparando e praticando la corretta meccanica del corpo.

Per mantenere la schiena sana e forte:

  • Esercizio. Le attività aerobiche regolari a basso impatto, quelle che non affaticano o sovraccaricano la schiena, possono aumentare la forza e la resistenza nella schiena e consentire ai muscoli di funzionare meglio. Camminare e fare esercizi specifici è la cosa migliore che puoi fare.

  • Sviluppa forza e flessibilità muscolare. Gli esercizi per i muscoli addominali e dorsali, che rafforzano il core, aiutano a condizionare questi muscoli in modo che lavorino insieme come un corsetto naturale per la schiena.

  • Mantieni un peso sano. Essere in sovrappeso affatica i muscoli della schiena. Se sei in sovrappeso, dimagrire può aiutarti a prevenire il mal di schiena.

  • Smettere di fumare. Il fumo aumenta il rischio di lombalgia. Il rischio aumenta con il numero di sigarette fumate al giorno, quindi smettere di fumare dovrebbe aiutare a ridurre questo rischio.

Evita movimenti che torcono o affaticano la schiena.


Usa il tuo corpo correttamente:

  • Stai in piedi in modo intelligente. Non rilassarti. Mantieni una posizione pelvica neutra. Se devi stare in piedi per lunghi periodi, metti un piede su uno sgabello basso per togliere parte del carico dalla parte bassa della schiena. Quando sei in piedi bilancia il peso su entrambi gli arti o alterna spesso il piede di carico, non usare una gamba come stampella. Ricordati che una buona postura può ridurre lo stress sui muscoli della schiena.

  • Stai seduto in modo intelligente. Scegli un sedile con un buon supporto lombare cioè per la parte bassa della schiena, se possibile con braccioli e una base girevole. Se non hai un supporto posiziona un cuscino o un asciugamano arrotolato nella parte bassa della schiena questo ti può mantenere la sua curva normale. Tieni le ginocchia e le anche allo stesso livello. Cambia la tua posizione frequentemente, almeno ogni mezz'ora.

  • Solleva in modo intelligente. Evita il sollevamento di carichi pesanti, se possibile, ma se devi sollevare qualcosa di pesante, lascia che siano le gambe a fare il lavoro. Tieni la schiena dritta, senza torsioni, e piega bene le anche e le ginocchio. Tieni il carico vicino al tuo corpo. Trova un compagno di sollevamento se l'oggetto è pesante o scomodo. Ricordati anche che il carico sarà un nostro alleato per il recupero funzionale e sarà fondamentale per dare forza alla tua schiena.

Stai attento a comprare on line

Poiché il mal di schiena è una patologia così comune, esistono numerosi prodotti che promettono prevenzione o sollievo.

Ma non ci sono prove definitive che scarpe speciali, inserti per scarpe, supporti per la schiena, mobili appositamente progettati o programmi di gestione dello stress possano aiutare.

Inoltre, non sembra esserci un tipo di materasso migliore per le persone con mal di schiena.


Se ti è piaciuto questo articolo, metti un like o lascia un commento

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti