top of page

Prevalenza e cause del dolore cronico miofasciale: numeri e studi

Nel mercato americano dei servizi di fisioterapia, la gestione del dolore cronico rappresenta una delle principali esigenze dei pazienti.


In Italia questa patologia non è che non esiste ma purtroppo non viene quasi mai diagnosticata, quindi i pazienti affetti da questo problema fanno il giro delle sette chiese senza risolvere il loro problema e spesso arrivano tardi a professionisti specializzati nel trattamento dei trigger points e della sindrome da dolore miofasciale.


Secondo diversi studi, le condizioni come la sindrome da dolore miofasciale e la fibromialgia sono le cause più comuni di dolore. In questo articolo, analizzeremo i numeri e gli studi sulla prevalenza e le cause del dolore miofasciale, in modo da fornirti informazioni utili e aggiornate.


Negli Stati Uniti, il dolore cronico è una condizione che affligge più di 100 milioni di adulti. Secondo vari studi, la mialgia come la sindrome da dolore miofasciale e la fibromialgia sono le cause più comuni di questa patologia.


La sindrome da dolore miofasciale è una condizione che colpisce una vasta porzione della popolazione di pazienti, con una prevalenza che va dal 30% all'85% dei casi di dolore muscoloscheletrico.

Studi recenti hanno rilevato che l'85% dei pazienti che visitano cliniche per il dolore cronico e il 30% dei pazienti che si presentano alle cliniche di medicina interna hanno dolore miofasciale.

Inoltre, il dolore miofasciale è stato individuato come la causa principale del problema nel 29,6% dei pazienti con dolore.

Il dolore miofasciale colpisce in modo diverso diverse popolazioni di pazienti. Uno studio ha indagato la prevalenza della sindrome da dolore miofasciale in pazienti con dolore al collo non specifico e ha rilevato che il 100% di questi pazienti era affetto da questa condizione. Inoltre, diverse ricerche hanno evidenziato che la MPS prevale tra i pazienti con cancro al seno e altri tipi di cancro incurabile. Altri studi hanno individuato il dolore miofasciale come la causa principale dell'85% del mal di schiena e del 54,6% del dolore cronico alla testa e al collo.


In conclusione, il dolore cronico miofasciale rappresenta un problema comune per una vasta gamma di pazienti. La conoscenza della prevalenza e delle cause di questa condizione è importante per i professionisti del settore, in modo da individuare le migliori strategie terapeutiche per i pazienti.

La fisioterapia può svolgere un ruolo cruciale nella gestione del dolore miofasciale, attraverso l'utilizzo di tecniche specifiche come la terapia manuale, l'esercizio terapeutico e la terapia del dolore.

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page