Cinetosi=Nausea e Vertigini mentre viaggi, ecco cosa puoi fare

La cinetosi o malattia del movimento o chinetosi è comunemente chiamata:

  • mal d’auto

  • mal di mare

  • mal d’aria

  • mal di treno

include una serie di disturbi che si manifestano quando ci si trova su un mezzo di trasporto.


Perché viene la Cinetosi?


La cinetosi è provocata dall'invio di messaggi contrastanti al cervello da parte degli organi dell'equilibrio:

  • Orecchio interno

  • Occhi

  • Recettori presenti nei Muscoli

  • Recettori presenti nelle Articolazioni

In particolare, l'orecchio interno invia al cervello un segnale diverso rispetto a quello che perviene tramite gli occhi. Ciò genera confusione e conseguente malessere.

La cinetosi ti piò colpire all'improvviso, passando da una sensazione di disagio a sudore freddo, vertigini e vomito. Di solito si calma non appena il movimento si ferma, a volte però è necessario un po' più di tempo.



Consigli:

Durante il viaggio, evita di sederti sui sedili nella parte posteriore del veicolo o sui sedili rivolti al contrario rispetto al senso di marcia.


Scegli i posti dove sentirai meno il movimento:

  • In nave, richiedi una cabina nella parte anteriore o centrale della nave vicino al livello dell'acqua.

  • In aereo, chiedi un posto sopra il bordo anteriore di un'ala. Una volta a bordo, dirigere il flusso della presa d'aria sul viso.

  • In treno, prendi un posto rivolto in avanti vicino alla parte anteriore e vicino a un finestrino.

  • In automobile, guida o siediti sul sedile del passeggero anteriore.

  • In pullman prendi un posto nelle prime file in modo da poter vedere bene la strada

Atteggiametti che potrebbero aiutarti:

  • Concentrati sull'orizzonte o su un oggetto fermo e distante.

  • Tieni la testa ferma, sopratto mentre riposi, magari appoggiata contro uno schienale o un poggiatesta.

  • Respira aria fresca, apri un finestrino

  • Chiudi gli occhi e respirare lentamente, concentrati sulla respirazione

  • Distraiti, parlando con altre persone o ascoltando musica

  • Fai brevi soste, quando possibile, per prendere aria, bere acqua o fare una

  • Prova lo zenzero. Un integratore di zenzero combinato con ginger ale, ginger ale o zenzero candito potrebbe aiutare a frenare la nausea.

  • Mangia leggermente. Alcune persone trovano che rosicchiare cracker semplici e sorseggiare aiuti a gestire i sintomi

Comportamenti da evitare:

  • Non leggere

  • Non guardare un film

  • Non utilitzzare il telefono o altri dispositivi elettronici

  • Non fumare e non sederti vicino ai fumatori.

  • Evita odori forti, cibi piccanti e grassi e alcol.

  • Non guardare oggetti in movimento, come automobili, andamento delle onde o paesaggio che scorre

  • Non sederti nei posti opposti alla direzione di avanzamento del veicolo

  • Non assumere cibi pesanti, piccanti o

  • Non bere bevande alcoliche poco prima o durante il viaggio



Nel caso fosse un bambino a soffrirne, ti consigli di :

  • Parti la mattina presto, quando il bambino è ancora assonnato

  • Guida tranquillamente, con velocità moderata e costante

  • Fallo mangiare un piccolo spuntino al bambino, con alimenti secchi come cracker o grissini, prima del viaggio e durante, se il viaggio è lungo.

  • Fallo bere a piccoli sorsi solo acqua, evita bevande gassate

  • Distrai il bambino con giochi o canzoncine

  • Mantieni l’ambiente dell’auto fresco e ventilato (lasciando un po’ aperto un finestrino o usando l'aria condizionata)

Metodi alternativi per la gestione della cinetosi:


Braccialetti che struttano la digitopressione o l'uso di magneti, sembrano poter contribuire alla prevenzione e al controllo della nausea, anche se non sono attualmente disponibili evidenze scientifiche sulla reale efficacia di questi sistemi.

Comunque, non provocando alcun effetto collaterale, possono essere presi in considerazione anche nei bambini.











Farmaci per la cinetosi:


I farmaci più comunemente usati per la cinetosi sono gli antistaminici (da banco), ad esempio quelli contenenti dimenidrinato (sicuro per i bambini oltre i 2 anni) o la meclizina. Si possono trovare in capsule molli oppure di gomme da masticare e vanno presi almeno 30-60 minuti prima di iniziare il viaggio. In caso di percorsi lunghi l'assunzione va ripetuta dopo 4-6 ore.

Altro farmaco molto utilizzato è il cerotto che rilascia scopolamina. Va applicato dietro l'orecchio almeno due ore prima di iniziare il viaggio. Deve essere usato solo dietro consiglio medico per i possibili effetti indesiderati (es dilatazione della pupilla o midriasi)

Per i bambini, l'uso dei farmaci anche, se sono da banco, deve essere sempre consigliato e prescritto dal pediatra.

Sebbene possano essere di aiuto, i farmaci spesso producono effetti indesiderati (effetti collaterali) come sonnolenza, secchezza della bocca e del naso o visione offuscata.


Se ti è piaciuto questo articolo, metti un like o lascia un commento

142 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti